L'Etna

Con i suoi 3.350 metri, l’Etna rappresenta il gigante che ci sovrasta e protegge. Rappresentata nella mitologia come la fucina in cui si forgiavano le armi degli dei, è il vulcano attivo più grande d’Europa, ma soprattutto, cosa di cui possiamo vantarci, è l’emblema della nostra terra. Chi la vede la prima volta resta incantato dalla sua maestosità, ma a volte anche impaurito dalla sua imponenza e dal comune concetto di vulcano. La verità è che è la nostra madre dispensatrice di tutto il bene che possediamo, e grazie al quale anche il nostro Pistacchio è così speciale. Dal giugno 2013 è inserita nell'elenco dei beni patrimonio dell’umanità UNESCO
 

La nostra terra

 

Perché il vostro pistacchio è tanto speciale? È questa la domanda a cui ogni giorno ci troviamo a rispondere. Goethe diceva della nostra Sicilia “La purezza dei contorni, la soavità dell’insieme, il degradare dei toni, l’armonia del cielo, del mare, della terra… chi li ha visti una volta non li dimentica per tutta la vita. Qui è la chiave di ogni cosa.”

Il destino ci ha resi fortunati attori protagonisti di questo palcoscenico privilegiato che è la nostra isola, ma qui nella zona possiamo addirittura, se possibile, aggiungere l’ennesima particolarità che ci rende veramente unici: l’Etna. È la nostra muntagna l’artefice della bontà del nostro Pistacchio ed in generale dei prodotti della nostra terra. Le caratteristiche dell’antico terreno lavico rendono il nostro Pistacchio D.O.P. impareggiabile per fragranza e colore, ragion per cui è definito Oro Verde. Forse però le nostre parole vi sembrano altisonanti e lontane, Vi invitiamo perciò a casa nostra. Venite a trovarci, a visitare la nostra terra e perché no, fare una visita alla nostra azienda per vedere di persona dove tutto prende forma.

 

La nostra realtà: Bronte

La nostra azienda si trova a Bronte, una ridente cittadina alle pendici dell’Etna, a circa 750 m sul livello del mare. Il paese come oggi lo vediamo nasce dall’unione di 24 casali ad opera dell’imperatore Carlo V nel 1535, da allora è sempre cresciuta fino a divenire centro d’interesse e di cultura. È un paese molto laborioso che ha fatto della coltura del pistacchio, con i suoi 3500 ettari coltivati, un marchio di riconoscimento in tutto il mondo. Grazie alla Sagra del Pistacchio, che ogni anno si tiene tra fine settembre ed i primi di ottobre, attrae numerosi amanti dell’Oro Verde che in quei giorni possono gustarne le varie preparazioni per le vie del centro storico.

Non manca poi neanche di storia e cultura, basti citare il famoso Castello Nelson o la Biblioteca Borbonica del Real Collegio Capizzi, sede di studi di personaggi letterari di spicco quali il Capuana. È dunque un territorio in cui storia, cultura e tradizione contadina si incontrano e di cui il Pistacchio Verde di Bronte D.O.P. è l’ambasciatore nel mondo.

Sed ultrices nisl velit, eu ornare est ullamcorper a. Nunc quis nibh magna. Proin risus erat, fringilla vel purus sit amet, mattis porta enim. Duis fermentum faucibus est, sed vehicula velit sodales vitae. Mauris mollis lobortis turpis, eget accumsan ante aliquam quis. Nam ullamcorper rhoncus sem vitae tempus. Curabitur ut tortor a orci fermentum ultricies. Mauris maximus velit commodo, varius ligula vel, consequat est.
Sed ultrices nisl velit, eu ornare est ullamcorper a. Nunc quis nibh magna. Proin risus erat, fringilla vel purus sit amet, mattis porta enim. Duis fermentum faucibus est, sed vehicula velit sodales vitae. Mauris mollis lobortis turpis, eget accumsan ante aliquam quis. Nam ullamcorper rhoncus sem vitae tempus. Curabitur ut tortor a orci fermentum ultricies. Mauris maximus velit commodo, varius ligula vel, consequat est.
Sed ultrices nisl velit, eu ornare est ullamcorper a. Nunc quis nibh magna. Proin risus erat, fringilla vel purus sit amet, mattis porta enim. Duis fermentum faucibus est, sed vehicula velit sodales vitae. Mauris mollis lobortis turpis, eget accumsan ante aliquam quis. Nam ullamcorper rhoncus sem vitae tempus. Curabitur ut tortor a orci fermentum ultricies. Mauris maximus velit commodo, varius ligula vel, consequat est.